Catino Absidale

Il Catino Absidale

Nel catino sono dipinte, entro tre medaglioni a olio, figure femminili simboleggianti le virtù teologali: Fede, Speranza e Carità Opere di Francesco Grandi (1831 – 1890)

 

La Carità è una donna contornata di figli perché è feconda, è amore che genera, ama la vita e la serve.

 

 

La Fede è rappresentata da una donna rapita d’amore per il Crocefisso: essa crede nella salvezza che il Figlio di Dio ha portato morendo in croce.

 

 

La Speranza è rappresentata come una donna in preghiera: essa spera, essa attende. Ha lo sguardo levato in alto perché conosce la provvidenza divina.

 

 

Sullo sfondo troviamo la grande pala d’altare di Federico Zuccari (1539 – 1609)

Il dipinto si presenta diviso in due parti orizzontali; in alto Maria incoronata da Gesù circondata da nuvole ed angeli; in basso i Santi titolari della chiesa, Lorenzo sulla sinistra e Damaso sulla destra, con accanto rispettivamente i Santi Pietro e Paolo.